6 cose che non sapevi sul Teatro alla Scala di Milano

Il Teatro alla Scala di Milano è uno dei teatri più famosi al mondo. I visitatori che non sono molto interessati all’opera, al balletto o ai concerti dovrebbero guardare certi spettacoli di Scala perché sono esattamente quello che sono, gli spettacoli. All’interno del teatro, c’è un museo alla Scala dove è possibile vedere numerosi costumi disegnati per artisti, schizzi scenografici, ritratti di artisti che si sono esibiti qui e oggetti che sono stati usati come parte della scena.

  • Il fatto interessante è che molto tempo fa, questo teatro era un posto in cui si riunivano l’élite per il gioco d’azzardo. All’inizio, il teatro riuniva accanto a élite, scrittori, musicisti e vari artisti che si divertivano a scommettere in casinò. Hanno beneficiato di tutti i tipi di transazioni e scambi di denaro e beni.
  • Il Teatro alla Scala è uno dei principali teatri d’opera e balletti del mondo. Il teatro si trova in Piazza Skala, nel centro della città, e molti turisti possono vederlo subito dopo aver lasciato la bellissima galleria Vittorio Emanuele II, collegando la piazza con la piazza del Duomo. Oltre al teatro, i visitatori possono visitare il Museo Teatrale alla Scala, con costumi di numerose opere e balletti, scenografie, maschere, lettere di compositori, ritratti di grandi artisti che si sono esibiti in Scala e grandi strumenti musicali.
  • Inizialmente, la parte centrale del teatro (piano terra) non aveva posti a sedere e i visitatori osservavano lo spettacolo in piedi. Sopra la loggia, c’è un livello chiamato “loggione”, da dove gli strati più poveri della società osservavano l’opera. Questa parte è di solito riempita con gli appassionati più accaniti della opera.
  • Prima della Scala, Milano aveva un grande teatro (Teatro Regio Ducale) ma era bruciato in un incendio il 25 febbraio 1776. Il nuovo Teatro alla Scala fu costruito sul pavimento della gotica chiesa di Santa Maria Alla Scala dopo che la chiesa fu demolita, e il teatro ha preso il nome (Scala) dopo quella chiesa. Il teatro fu inaugurato ufficialmente nel 1778 quando fu eseguita l’opera lirica l’Europa riconosciuta di Antonio Salieri.

  • Nel 2006, il tenore Roberto Alagna è stato fischiato durante la presentazione dell’opera Aida. Ha lasciato fuori la scena dal palco, mentre il suo sostituto Antonello Palombi correva sulla scena e non aveva il tempo di indossare il costume appropriato. La stagione inizia tradizionalmente il 7 dicembre, nel giorno di Sant’Ambrogio (protettore e santo di Milano).
  • Il Teatro alla Scala ha tre scene che sono una sopra l’altra. Ciò significa che tre diverse scene per tre diversi atti di opera o balletto possono essere collocati nella stessa vena. Quando il primo atto finisce, la prima scena sale e l’altra scende al podio principale. Lo stesso accade quando il secondo atto è finito e la terza scena è sostituita dalla terza. Oltre al podio principale c’è una ex residenza reale in cui il re sedeva insieme ai suoi familiari. Oltre a godersi lo spettacolo, aveva anche un barbecue vicino a lui, dove preparava un pasto per lui.

Author: admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *